WHITE CHESTNUT

download (13)White Chestnut (Æsculus hippocastanum), l’albero dell’Ippocastano, è maestoso e visibile ed appartiene alla piccola famiglia delle Ippocastanacee. E’ lo stesso albero di cui si usano i boccioli per la preparazione di Chestnut Bud. E’ una pianta sempreverde, dalle foglie divise in gruppi di cinque o sette, caratterizzata da un rivestimento dei frutti avvolti da uno strato protettivo spesso aculeato. I fiori invece sono di vari colori dal bianco-giallo al rosa-rosso. Tra questi i fiori superiori sono maschili mentre quelli inferiori femminili. Questa pianta ama le zone più calde dell’emisfero settentrionale, evitando il nord e la montagna. Originaria della Turchia, venne introdotta in Europa nel XVI secolo.

Il dott. Edward Bach afferma che questo rimedio è adatto a: “… coloro che non riescono a evitare che la loro Mente sia costantemente invasa da pensieri, da idee e da ragionamenti che essi non desiderano. Ciò succede di solito nei momenti in cui il loro interesse per il presente non è abbastanza forte da occupare del tutto la loro mente. I pensieri, anche se respinti, ritornano immancabilmente, come in un turbinio, causando una specie di tortura mentale. La presenza di questi pensieri spiacevoli toglie la pace e impedisce di concentrarsi sul lavoro o sul piacere quotidiano…”. Il tipo White Chestnut non è lucido e neanche obiettivo, anzi spesso è assente e poco concentrato, non trova la soluzione ai problemi,rimugina pensieri che gli sottraggono utili energie. Ha le labbra in movimento: discute con se stesso continuamente. Ha tensione al volto e alla fronte, un’andatura instabile e muscolatura contratta. Nella comunicazione si ripete di frequente ed è spesso stanco perché imprigionato dal suo mentale “scimmiesco”. La sua testa è come una stanza con l’eco: cogita senza tregua. Pensa e parla con se stesso continuamente senza una direzione chiara: disordine, confusione. I benefici di questo fiore sono di trasformare la mente, aprendo la porta alla pace e al silenzio mentale, permettendo al pensiero di ritrovare la sua funzione naturale, in equilibrio, al servizio dell’unità psicofisica della persona. Infine, White Chestnut aiuta a fare chiarezza nella mente evitando monologhi continui e poco proficui. Silenzio e chiarezza della mente, lucidità, visione positiva con fiducia e pace.

White Chestnut  è indicato alle persone prigioniere dei loro stessi pensieri, che ripensano ossessivamente a un accaduto specifico. Questo rimedio è fortemente indicato per coloro che sono tormentati da pensieri insistenti e girano intorno a questi come se fosse un cerchio. Infatti, in questi caratteri è facile riscontrare casi di insonnia, in cui si pensa e si ripensa alle stesse cose e non si riesce a prendere sonno, o quando non ci si riesce a rilassarsi durante un atto sessuale perché la testa è da un’altra parte. Possono soffrire di tic nervosi, stress, mal di testa di origine tensiva e disturbi d’ansia con atteggiamenti ossessivo-compulsivi, sudorazione, vertigini. White Chestnut è un rimedio prezioso per coloro che si sono impallati, che hanno logorrea mentale, che sono entrati in un “loop”.