WALNUT

imagesWalnut (Juglans Regia) è un albero comune in Europa, originario dell’Iran, è alto circa 30 m. Come rimedio floreale di Bach è considerato il rimedio per le fasi della crescita e di transizione. Scopriamolo meglio. 

Nei fiori di Noce il dott. Edward Bach scoprì che: “…Walnut è il rimedio per le fasi della crescita e di transizione: la dentizione, la pubertà, i momenti in cui si decide di cambiare vita; per le grandi decisioni, come i cambiamenti della religione, del lavoro, del paese. È un rimedio per coloro che hanno deciso di fare un passo in avanti nella vita, infrangendo vecchie regole e superando vecchi limiti, per imboccare una nuova direzione. Tutte questo comporta sofferenze fisiche, a motivo di rimpianti e dispiaceri che si provano nello spezzare vecchi legami, vecchie associazioni, vecchi pensieri… Per coloro che nella vita hanno ambizioni e ideali ben precisi e li realizzano; qualche rara volta, tuttavia, l’entusiasmo, le convinzioni, le forti opinioni altrui possono distoglierli dalle loro idee e dai loro obiettivi…”. È un “guscio di noce” che protegge il frutto, ossia inteso come individuo il quale può essere messo a dura prova in determinati periodi di vita, facendo fatica ad adattarsi; questo stadi d’animo possono essere causati da rimorsi, abbandoni, separazioni, cambiamenti di abitudini e routine consolidate. I Walnut sono intenzionati ad andare avanti nel loro cammino, hanno obiettivi precisi, sono personalità forti e decise che si lasciano influenzare però dai problemi altrui. Walnut da una grande capacità di vedere e seguire il proprio cammino, quindi porta libertà di adeguamento, ai cambiamenti radicali nella vita; facendo rimanere fedeli a sé stessi e apportando la forza sufficiente per proteggersi dall’esterno. Inoltre, questo fiore tira fuori il dono della determinazione e dell’integrità ed al contempo rinforza le condizioni altrui. Adattabilità, costanza e protezione. Il dott. Edward Bach definisce le proprietà curative in questo modo: “…Il rimedio procura costanza e protezione da influenze esterne…”.

Walnut è adatto a coloro che vogliono evolvere anche spiritualmente, infatti aiuta a rinforzare le proprie convinzioni, è indicato alle persone estremamente sensibili alle influenze, alle idee esterne e al cambiamento psicofisico e sociale. In pediatria Walnut è indicato quando i bimbi vivono una fase ben specifica di maturazione o crescita, come nel caso del bambino al quale spuntano i denti fissi e toglie quelli da latte, oppure è usato in pubertà e adolescenza nel facilitare il cambiamento del corpo. È un rimedio consigliato ai terapeuti, agli psicologi, ecc. al fine di reintegrare le energie interiori che sono molto sollecitate, per aiutare più facilmente i pazienti; mentre in floriterapia è un rimedio utilizzato per ricreare un habitat ad una pianta travasata o spostata. Frequentemente questo fiore aiuta lo stress per passaggi molto repentini, migliora gli stati di depressione, agevola la graduale disassuefazione da droghe, si riscontrano comunque in questi caratteri malesseri di varia natura e genere. 

Walnut è per coloro che hanno reazioni molto sensibili a determinate prospettive di vita, che sono comunque perseveranti e che vogliono aprirsi alle novità, dando un taglio netto ad un legame passato o presente e migliorando l’adattamento a nuove condizioni di vita che sono sopraggiunte.