IL CENTRO FAUNISTICO PEIO

http://www.visitvaldipejo.it/uploads/Contenuti/Ingresso%20Area%20Faunistica_Tiziano%20Mochen_Foto%20Archivio%20PNS.JPGAll’incrocio di Peio Fonti si devia a destra e dopo circa 50 metri si imbocca a sinistra il sentiero “Area Faunistica”. Possibilità di visita all’area che ospita anche un centro visitatori del Parco Nazionale dello Stelvio. Raggiunta la SP42, si prosegue raggiungendo in circa 30 minuti Peio Paese con possibilità di visita al Museo della Guerra Bianca di fronte alla Chiesa Parrocchiale. Si prosegue a sinistra della Chiesa per la strada loc. Casanove, Baita 3 Larici e rientro a Peio Fonti.
Tempo di percorrenza: 1 ora e mezza circa

 

AREA FAUNISTICA DI PEIO

Con l’Area Faunistica di Peio il Parco Nazionale dello Stelvio offre ai visitatori l’opportunità di osservare da vicino cervi, caprioli e camosci. La struttura riproduce l’ambiente naturale degli ungulati, è stata realizzata lungo la strada che porta da Peio Fonti a Peio Paese e traduce sul piano concreto un’azione di salvaguardia e valorizzazione ambientale attenta alla promozione di percorsi scientifici e didattici. Il visitatore, osservando da vicino le dinamiche di relazione della fauna, riallaccia il contatto con la natura e diventa parte integrante di un sistema territoriale ricco di risorse. Per rispondere in modo adeguato alle attese degli escursionisti la “Casa dei Cervi” è dotata di un punto informativo e di un caratteristico centro visite. La curiosità degli ospiti è soddisfatta dalle immagini e dai pannelli descrittivi che indicano le caratteristiche delle specie faunistiche presenti nell’area protetta, le loro abitudini e l’adattamento ai rigori della stagione invernale. L’allestimento veicola, con la leggerezza del gioco, informazioni anche ai più piccoli e ai ragazzi.
Nel moderno centro visita un plastico riproduce in scala il territorio del Settore Trentino del Parco Nazionale dello Stelvio. Vette, fiumi, strade, boschi, paesi sono segnalati con cura per fornire utili indicazioni sulla morfologia e la dimensione geografica in cui è calata l’Area protetta.

Ingresso:  1,00€ adulti – 0,50€ bambini sotto i 14 anni (e per scolaresche)
Orari:   tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.00
in estate dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00