RODOCROSITE

RODOCROSITE

Carbonato di manganese

Cristallizzazione: sistema trigonale
Famiglia: carbonati
Colori: dal rosa pallido al rosso-rosa

Chakra: 4° – centro del cuore

Anima: la rodocrosite promuove la guarigione emotiva e spirituale delle ferite profonde dei traumi irrisolti e dei conflitti ancora aperti, al fine di ricreare l’integrazione delle energie fisiche, emotive e spirituali

Subconscio: attiva l’autoguarigione dei blocchi inconsci

Sfera mentale: genera dinamismo e nuove idee; stimola lo spirito di iniziativa

Sfera emotiva: facilitando la risoluzione delle ferite emotive (antiche o recenti), risolve lo stress emozionale; stimola il desiderio di vivere felicemente, con allegria e gioia

Corpo: sblocca il diaframma contratto, permettendo una respirazione profonda; ciò agisce su ulcere, problemi gastro-duodenali, asma e difficoltà digestive

Elisir: effetto intenso; tutti i metodi di preparazione sono applicabili ad eccezione della cottura
Fiori di Bach: nessuna sinergia sperimentata
Altre Particolarità: nessuna

Pulizia e Ricarica: qualche minuto sotto un filo di acqua corrente (no immersione prolungata in acqua) e poi va ben asciugata; in alternativa, interventi Reiki o con fiamma viola o riposo su una famiglia di ametista o di cristallo di rocca; bagni di sole (no luce diretta) e di luna ne rigenerano la vitalità. Quando la rodocrosite avrà ceduto tutto il potenziale energetico di cui dispone diverrà fragile e si romperà; a quel punto è opportuno riconsegnarla alla natura, liberandola in mare o in un corso d’acqua

Utilizzo: portarla con sé (in tasca o in un sacchetto in fibra naturale appeso al collo); indossarla come pietra montata in collane, bracciali o ciondoli; dormirci, inserendola nella federa del cuscino; ottima durante momenti di meditazione e trattamenti reiki; minerale fondamentale nei trattamenti di cristalloterapia