Varie legali

LAVOCEDELNOCE.IT NOTE LEGALI

Piattaforma Blog registrata al pubblico registro dei nomi a dominio il  1-dic-2010 12.27.29 CET presso il NIC.

VARIE

Proprietà Intellettuale

I contenuti di questo blog e del relativo feed rss, là dove non diversamente specificato, sono rilasciati con Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia CC BY ND SA 2.5 Tale licenza permette la ripubblicazione totale dei contenuti ospitati all’interno del blog ma deve essere presente un chiaro e ben visibile link verso l’articolo originale pubblicato. Inoltre non si può usare quest’opera per fini commerciali. Se alteri o trasformi quest’opera, o se la usi per crearne un’altra, puoi distribuire l’opera risultante solo con una licenza identica o equivalente a questa. Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive e create dall’Autore stesso, quindi di sua proprietà, o di altri autori rilasciate con Licenza Creative Commons. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione. I marchi eventualmente citati nel blog non sono legati in nessun modo all’Autore dell’articolo e possono essere rimossi previa richiesta degli interessati o degli aventi diritto.

Regolamentazione fiscale relativo alle donazioni volontarie – DONATE PAYPAL

Prima di passare ad esaminare la problematica fiscale relativa, voglio fare una breve premessa sul funzionamento tecnico del sistema: PayPal è uno strumento usato nel commercio elettronico, che fornisce all’utente un conto corrente virtuale, collegato ad un conto reale, oppure ad una carta di credito (PostePay è forse la soluzione più comune), che permette di inviare e ricevere pagamenti tramite Internet. Il conto PayPal può essere usato anche per ricevere donazioni, infatti il sistema stesso fornisce i cosiddetti pulsanti Donate, che in pratica non sono altro che dei link grafici, i quali possono essere inseriti nel proprio sito: il visitatore che vuole fare una donazione non deve fare altro che cliccare sul pulsante e seguire le istruzioni (inserire il numero della propria carta, l’importo, ecc …). Passando ora agli aspetti legali e fiscali, le donazioni sono innanzitutto disciplinate dal Codice Civile (art. 769 e seguenti) che precisa che esse devono essere fatte tramite atto pubblico (art. 782) a meno che non si tratti di donazioni di modico valore, come stabilito dal successivo art. 783. Ma che cosa significa modico valore? Lo stesso articolo non fissa parametri precisi, ma si limita a dire che la modicità deve essere stabilita anche in rapporto alle condizioni economiche del donante; nella fattispecie delle donazioni ai webmaster, tuttavia, trattandosi tipicamente di cifre piccole (pochi Euro) non credo che si vada oltre il concetto di modicità, quindi non è necessario l’atto pubblico. Per quanto riguarda, invece l’aspetto fiscale della faccenda, si deve far riferimento alla legge n. 286 del 24 Novembre 2006, che stabilisce i parametri per le imposte sulle donazioni, senza stabilire un limite minimo al di sotto del quale l’imposta non sia dovuta (salvo casi particolari) e senza operare alcuna distinzione tra donazioni modiche e non. Un’applicazione letterale della norma, quindi, richiederebbe il pagamento dell’imposta su ogni donazione (anche di 1 €) ricevuta con PayPal o con qualunque altro sistema, con la conseguente complicazione della gestione del tutto. Fortunatamente, in seguito è intervenuta l’Agenzia delle Entrate con una circolare (precisamente la Circolare n.3 del 22 Gennaio 2008, consultabile nel sito dell’Agenzia a questa pagina) che precisa esplicitamente, al paragrafo 2 (Ambito oggettivo di applicazione) che l’imposta sulle donazioni non si applica a quelle di modico valore: di conseguenza, si può mettere nel proprio sito il pulsante Donate, senza essere tenuti, finché le donazioni rimangono modiche, ad alcun adempimento fiscale.

Altra documentazione al riguardo presso http://www.avvocati24ore.it/      formato pdf

Uptime non garantito

Relativamente alle entità che espongono pubblicità a pagamento sia a titolo gratuito, Lavocedelnoce.it non sarà ritenuta in alcun modo responsabile di eventuali disservizi imputabili alle strutture ricettive che offrono ospitalità o di qualsiasi danno o inadempimento arrecato dal cliente/richiedente. Pertanto la continuità del servizio, per quanto le statistiche del servizio di hosting siano vicine all’uptime del 99%, non viene assolutamente garantita.

Interpretazione

Ogni disposizione del presente disclaimer, che esclude o limita la responsabilità, deve essere interpretata separatamente dalle altre: tali previsioni si applicano e sussistono anche se, per qualsiasi ragione, si dovesse ritenere che una o alcune disposizioni non fossero applicabili o efficaci, restando in vigore nonostante la mancata osservanza dei presenti termini di utilizzazioni del blog.

Integrazioni e Modifiche

Gli Amministratori si riservano il diritto di modificare periodicamente il blog, nonché il diritto di aggiornare il presente disclaimer.

Blogmaster rev 1.2 01/2018