POMODORO

download (16)Descrizione: È una pianta erbacea annuale originaria dei climi tropicali, ed è coltivata in Italia in numerose varietà ed ibridi selezionati, classificabili a seconda del loro uso. Negli orti se ne coltivano numerose varietà, tra le quali i pomodori ciliegini da succo o da mangiare freschi, i famosi Sanmarzano, più adatti per conserve, o i grandi pomodori a “cuore di bue”, polposi e adatti per le insalate estive.

Tipi di terreno: Questo ortaggio non sopporta il freddo e i pomodori che si trovano sul mercato fuori stagione vengono coltivati in serre riscaldate. Preferisce terreni fertili, tendenzialmente sciolti, con un pH intorno a 7. Il clima troppo secco e la carenza di acqua danneggiano queste piante.

Semina: Si può seminare direttamente a dimora in primavera inoltrata, prevedendo un diradamento che lasci circa 4-5 piante per mq, ma spesso si pianta in semenzaio in anticipo. Dove il clima è veramente mite si seminano perfino in autunno o in inverno, per poterli raccogliere nella primavera successiva. La semina va preferibilmente effettuata con luna crescente.

Concimazione: Il letame ben interrato in anticipo rende le piante più rigogliose e produttive, e lo stesso risultato si ottiene utilizzando le altre concimazioni organiche. I concimi granulari vanno ben interrati e la disponibilità di acqua deve essere proporzionale all’entità delle concimazioni. Il terreno a contatto con le piante va mantenuto asciutto.

Trapianto: Le piantine di pomodoro provenienti dai vivai si trapiantano in primavera inoltrata. Negli orti si preferiscono coltivare pomodori rampicanti che necessitano di sostegni e di progressive legature, che permettono maggiore produttività e meno danni ai frutti. In climi freddi una cimatura può essere utile per far maturare anche gli ultimi frutti. Il trapianto va preferibilmente effettuato con luna crescente.

Raccolta: Si aspetti di raccoglierlo il più vicino possibile al momento del consumo. Infatti i pomodori raccolti con la buccia rossa o arancione sono migliori di quelli in vendita nei supermercati dello stesso colore, perché in genere questi ultimi vengono raccolti ancora verdi e fatti maturare artificialmente. La raccolta finale va preferibilmente effettuata in luna calante.