MENTA PIPERITA

download (13)Descrizione: Le mente sono un gruppo di piante aromatiche molto vivaci e rustiche, coltivate in tutti i climi temperati e usate in particolar modo allo stato fresco in ogni parte del Medio Oriente oltre che in Europa. Tutte le specie hanno un odore caratteristico, più o meno intenso. La menta piperita è un ibrido sterile che si propaga per talea o per divisione delle radici. È una pianta erbacea perenne coltivata all’aperto nei mesi più caldi; in tutto il mondo viene fatta crescere su grande scala per la produzione di essenze, dai molti usi. In Italia cresce facilmente in quasi tutte le regioni.

Tipi di terreno: Viene favorita da un clima temperato, cresce bene nei terreni freschi, non troppo compatti e ben drenati, e si può coltivare anche in vasi o cassette su terreno sciolto, se non si dispone di un orto. Per ottenere i migliori risultati si coltiva a terra in aiuole in pieno sole o in ombra moderata, con terreno profondo e fresco.

Semina: Alcune mente si possono seminare in primavera. Tale operazione va preferibilmente effettuata in luna crescente.

Concimazione: Se il terreno è ben letamato e ricco di sostanza organica non occorre concimazione. In caso contrario un concime composto granulare da interrare prima della semina o l’aggiunta di compost può risultare utile.

Trapianto: La menta piperita e gli altri ibridi si riproducono per divisione dei fusti rizomatosi in autunno o in primavera, che vanno ripiantati subito a dimora a distanza di circa 30 cm. Il trapianto va preferibilmente effettuato in luna crescente.

Raccolta: Le foglie fresche si raccolgono scalarmente in base alle necessità, ma in tarda primavera si può raccogliere il prodotto da seccare. Cimando i rami dotati di infiorescenze le piante saranno stimolate a continuare a vegetare. Se invece si vuole produrre seme si deve lasciare la pianta indisturbata fino al disseccamento autunnale.