IN DIRETTA DAL MUSE: “lotTEENS”

“SalotTEENS”: idee a confronto, quattro chiacchiere sul divano con i teenager

Giovedì 18 febbraio 2021 alle 18.30 il primo incontro

Un nuovo format, nato dalla collaborazione tra i teenager di Trento, MUSE – Museo delle Scienze e Centro Studi Erickson, mette al centro le opinioni e le idee di ragazzi e ragazze. Si parte giovedì 18 febbraio 2021 alle 18.30 con una diretta su invecchiamento della politica e fiducia nelle istituzioni. I primi due ospiti relatori sono Alessandro Rosina, docente di demografia all’Università Cattolica di Milano e Marco Balzano, insegnante e scrittore.

Un divano, dei giovanissimi ospiti e, di volta in volta, due relatori “adulti” con cui dialogare sugli argomenti che toccano più da vicino il mondo dei teenager. “SalotTEENS. Idee a confronto, quattro chiacchiere sul divano” è il titolo della nuova rassegna ideata dai giovani per i giovani assieme a MUSE – Museo delle Scienze e Centro Studi Erickson Trento e in collaborazione con Ufficio Politiche Giovanili del Comune di Trento, OTIUM e Forum trentino per la Pace e i diritti umani.

Il ciclo di appuntamenti, che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del MUSE e sulla pagina Facebook di Erickson, si struttura su quattro incontri, il 18 febbraio, 18 marzo, 26 aprile e 13 maggio 2021, pensati per aprire un confronto intergenerazionale a più voci sull’attualità: la politica e l’Europa, l’incertezza del futuro, il sesso e gli stereotipi, con lo scopo di promuovere l’integrazione e la partecipazione attiva dei giovani nelle scelte “politiche” della città.

Il primo evento di “SalotTEENS”, dal titolo gaberiano “Libertà è partecipazione”, è in programma giovedì 18 febbraio 2021 alle 18.30 e avrà come ospite Alessandro Rosina, docente di demografia all’Università Cattolica con particolari interessi sui rapporti intergenerazionali e sul ruolo dei giovani nella politica e all’attivismo e Marco Balzano, insegnante appassionato e scrittore che vede nella scuola una grande opportunità di educazione civica e nel significato delle parole un punto importante da cui partire. A condurre l’evento, insieme a Samuela Caliari del MUSE, due giovani rappresentanti della generazione Z: Gaia Enea, 18 anni, rappresentante di istituto del Liceo Sophie Scholl, e Simone Cont, 19 anni, studente del liceo Da Vinci e rappresentante della Consulta degli studenti trentini.

«Insieme ad Alessandro Rosina e Marco Balzano – anticipano gli organizzatori – esploreremo temi come l’invecchiamento della politica, il suo difficile dialogo con le nuove generazioni, la fiducia del mondo giovanile nella politica e l’idea di poter concedere il voto già a 16 anni, ma anche la distanza percepita dai giovani tra i programmi scolastici e il mondo contemporaneo».

Ospite del secondo incontro, dal titolo “Oggi decido io”, in programma giovedì 18 marzo 2021 alle 18.30, sarà invece Manlio Castagna, scrittore e direttore artistico di Giffoni Filmfestival.

Il terzo, dal titolo “La società del pudore”, si terrà nella mattinata di lunedì 26 aprile 2021 e vedrà la collaborazione di alcuni istituti superiori di Trento e Rovereto: una grande assemblea di istituto plenaria, inserita all’interno del progetto OTIUM, che anticipa l’evento di chiusura dell’anno scolastico 2020/2021, in programma a giugno e dal titolo “Non è un paese per giovani”.

L’ultimo appuntamento di “SalotTEENS”, giovedì 13 maggio 2021 alle 18.30, si focalizzerà infine sugli stereotipi con l’incontro dal titolo “Io non sono razzista ma…”, un confronto su tematiche attuali come la parità di genere e l’immigrazione.

«La prima domanda che ci siamo posti – spiegano i giovani protagonisti – è stata: “perché non mettersi a confronto con il mondo degli adulti sulle varie tematiche che ci stanno più a cuore?” Grazie alla collaborazione e il supporto di MUSE e Centro Studi Erickson abbiamo individuato le tematiche sulle quali ci interessa dibattere e confrontarci con gli esperti. Gli eventi, che saranno aperti a persone di tutte le età, si terranno on line sulla piattaforma di Facebook e Youtube, con la possibilità di intervenire con domande e proposte. A caratterizzare i dibattiti sarà un clima informale, di amicizia e rispetto reciproco, come quello del salotto di casa. Lo “spirito” di partecipazione, solidarietà e confronto di SalotTEENS ispirerà anche i prossimi eventi organizzati dalle varie Commissioni di OTIUM, come l’assemblea plenaria di alcuni Istituti di Trento e Rovereto, che si terrà il 26 di aprile e, appunto, l’evento OTIUM 2021 “Non è un paese per giovani”, che avrà luogo nelle prime giornate di giugno».