I DOLCI DI CARNEVALE

download-5LE FRAPPE

Ingredienti:

  • 200 gr di farina
  • 40 gr di burro o strutto
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio abbondante di zucchero
  • 1 limone
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero a velo
  • sale

Preparazione

Impastate rapidamente su di un piano di lavoro la farina, le uova, il burro, lo zucchero, una presa di sale e la scorza grattugiata del limone. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e non appiccicoso e dategli la forma di una palla. Lasciate riposare la pasta per 30 minuti coperta da pellicola in un luogo fresco. Riprendete l’impasto e tiratelo col mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile di circa 3/4mm. Tagliatela a striscioline di circa 3/4 cm di larghezza con l’aiuto di una rotella dentellata. Portate a temperatura abbondante olio di arachide in un tegame e friggete le frappe per alcuni minuti fino a quando non diventeranno belle dorate. Scolatele su carta assorbente, quindi una volta asciutte dall’olio in eccesso, spolveratele con zucchero a velo. Chi preferisce evitare la frittura può cuocere le frappe al forno adagiandole su una teglia ricoperta di carta da forno precedentemente bagnata e strizzata. Cuocete a 200°C  per circa 10 minuti o comunque fino a che la superficie non risulterà colorita.

download-6LE CASTAGNOLE

Ingredienti:

  • 370 g di farina
  • 80 g di zucchero
  • 3 uova
  • 60 g di burro
  • 1 cucchiaino da caffè di lievito vanigliato
  • 1 limone grattugiato
  • zucchero a velo
  • sale
  • olio per frittura

Preparazione:

In una terrina ammorbidite il burro, incorporate lo zucchero e poi le uova, una alla volta. Aspettate che si amalgami bene l’uovo prima di passare al successivo. Mescolate e unite anche la buccia grattugiata del limone, un pizzico di sale e tanta farina quanto basta ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Alla fine aggiungete il lievito setacciato. Staccate con le mani dall’impasto dei piccoli pezzetti e formateci delle palline. Friggete le castagnole in abbondante olio bollente fino a che non assumono un bel colore dorato. Toglietele dall’olio con l’aiuto di una schiumarola e mettetele ad asciugare su carta assorbente. Prima di servirle, spolveratele con zucchero a velo o con quello semolato. In molte regioni è comune accompagnarle con uno squaglio di cioccolato fondente nel quale intingerle mano mano che si mangiano.

download-7FRITTELLE DI MELE

Ingredienti:

  • 125 gr di farina
  • 2 mele
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 gr)
  • il succo di 1 limone
  • 1 pizzico di sale
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero a velo
  • cannella (a piacere)

Preparazione:

Sbattete in una terrina l’uovo con il latte, lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete la farina setacciata con il lievito, amalgamate il tutto e lasciate riposare la pastella per 30 minuti. Sbucciate le mele e privatele del torsolo servendovi dell’apposito attrezzo. Tagliatele quindi a fette di circa un cm, mettetele in una ciotola e irroratele con il succo di limone. Passate le mele nella pastella e friggetele in abbondante olio caldo finchè non saranno dorate da ambo i lati. Una volta cotte, adagiate le frittelle su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Spolverizzate le frittelle ancora calde di zucchero a velo e, se di gusto, anche di cannella e servite.

download-8CHIACCHIERE DI CARNEVALE

Ingredienti

  • 250 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 25 gr di burro
  • 50 gr di latte
  • 20 gr di zucchero
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 2 gr di lievito per dolci
  • 1 bicchierino di grappa
  • olio di arachide per la frittura
  • zucchero a velo

Procedimento:

Su un piano di lavoro, formate una fontana con la farina, quindi unite al centro l’uovo, il burro ammorbidito, lo zucchero, il pizzico di sale, la grappa, la scorza di limone grattugiata e il lievito. Cominciate ad impastare unendo progressivamente anche il latte. Una volta che il composto sarà diventato omogeneo e non appiccicoso, formateci una palla, rivestitela con la pellicola trasparente e mettetela a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Passato il tempo di riposo, riprendete l’impasto e tiratelo con un mattarello o con la macchina tirapasta in una sfoglia sottile di 3/4 mm. Con una rotella dentellata ricavate dalla sfoglia dei rettangoli di medie dimensioni (12 x 8 cm) e nel centro fategli due tagli equidistanti dalla parte del lato più lungo del rettangolo. Portate l’olio di arachide a temperatura in un tegame di alluminio dai bordi alti. Friggete le chiacchiere, poche alla volta, fino a completa doratura da entrambe i lati. Una volta cotte, scolatele su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso. Spolverate le chiacchiere con zucchero a velo e consumatele calde.

download-9GRAFFE DI CARNEVALE

Ingredienti

  • 300 gr di farina 00
  • 200 gr di patate
  • 70 gr di burro
  • 2 uova
  • latte q.b.
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 20 gr di lievito di birra
  • la buccia di 1 limone grattuggiato
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero semolato o a velo per la copertura

Preparazione:

Mettete a bollire le patate con tutta la buccia. Se utilizzate la pentola a pressione ci vorranno circa 10 minuti dopo il fischio, altrimenti una 40 di minuti facendole bollire normalmente. Scolatele, spellatele e passatele allo schiacciapatate un paio di volte. Disponete la farina a fontana su una spianatoia. Aprite le uova all’interno della fontana, quindi mettete il burro a pezzetti, le patate schiacciate ancora tiepide, lo zucchero, il pizzico di sale e la buccia del limone grattugiata. Cominciate ad impastare aiutandovi con una forchetta, rompendo le uova dentro la fontana e aggiungendo poca farina alla volta sempre dai lati della fontana. Quando l’impasto avrà cominciato ad assumere consistenza, aggiungete il lievito di birra, sciolto in due dita di latte tiepido. Impastate il tutto, fino a quando l’impasto non risulterà liscio e omogeneo. Qualora dovesse essere ancora bagnato aggiungete un pò di farina, al contrario se dovesse essere troppo secco aiutatevi aggiungendo del latte. Formate una palla con l’impasto e ponetelo a lievitare in una ciotola in un luogo caldo, coprendolo con un panno e lasciatelo lievitare finchè non raddoppierà di volume. Ci vorrà più o meno un’oretta. Passata la fase di lievitazione, staccate una pallina dall’impasto, rotolatela sulla spianatoia infarinata fino a formare una strisciolina di circa un 1,5 cm di spessore. Tagliatela ad una lunghezza di circa 10/12 cm e ricongiungete le due estremità a formare una ciambella (la graffa). Adagiatela su una teglia foderata di carta da forno. Fate attenzione a non farle troppo piccole perchè lievitando il buchino della ciambella potrebbe scomparire! Continuate a formare le graffe con l’impasto rimanente e a depositarle sulla carta forno. Copritele con un canovaccio e lasciate lievitare finchè non raddoppieranno di volume. Più o meno un’altra ora. Friggete le graffe in abbondante olio di arachide o di oliva alla temperatura di 180°. Giratele una volta per farle cuocere da entrambe i lati e fino a fargli raggiungere una bella doratura.

download-10RAVIOLI DOLCI

Ingredienti:

per la pasta

  • 250 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 30 gr di burro
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 2/3 cucchiai di latte
  • 1 buccia di limone grattuggiata
  • olio per friggere
  • zucchero a velo

per la farcitura

  • Nutella
  • ricotta
  • marmellata di proprio gusto

Preparazione :

Cominciate a preparare l’impasto disponendo su di un piano la farina setacciata a fontana, la buccia di limone grattugiata, il burro fuso, lo zucchero, l’uovo, il vino e il latte. Impastate energicamente fino a quando l’impasto non risulterà liscio e omogeneo. Quindi formateci una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela a riposare per almeno mezz’ora in frigorifero. Riprendete l’impasto e tirate la pasta con il mattarello fino ad uno spessore di circa 3/4 mm. Ricavate dalla pasta dei rettangoli, aiutandovi con una rotella dentellata tagliapasta oppure con una formina circolare. Da questo punto in poi si procede come se fossero veri e propri ravioli, quindi prendete un dischetto di pasta, farcitelo con Nutella, marmellata o ricotta e chiudetelo sovrapponendo un altro dischetto di pasta. Pigiate i lati in modo da farli aderire bene e non far aprire il raviolo durante la frittura.  Aiutatevi spennellando i bordi del raviolo con dell’acqua per far incollare bene le due metà. Mettete a scaldare in un tegame abbondante olio di arachide o di oliva. Quando avrà raggiunto la temperatura (180°) immergeteci un pò alla volta i ravioli. Attenzione a non metterne troppi e a far abbassare la temperatura dell’olio. Aiutatevi con un termometro da cucina per controllare la temperatura dell’olio e fate attenzione non farla scendere sotto i 170 °C. Lasciate cuocere i ravioli fino a quando non avranno assunto un colore dorato da entrambe i lati. Scolateli aiutandovi con una schiumarola e adagiateli su un piatto con carta assorbente per asciugarli dall’olio in eccesso, quindi trasferirli su un piatto da portata. Spolverate i ravioli fritti dolci con abbondante zucchero a velo. Se preferite potete cuocere i vostri ravioli in forno caldo statico a 180 °C per 20 minuti.

download-11ARANCINI DI CARNEVALE

Ingredienti

  • 2 uova
  • 50 gr di burro
  • 250 ml di latte
  • 600 gr di farina
  • 25 gr di lievito di birra
  • la buccia grattugiata di 3 arance
  • 260 gr di zucchero
  • olio di arachide per friggere

Preparazione:

Mescolate 200 gr di zucchero con la buccia grattugiata delle 3 arance. Intiepidite il latte e scioglieteci il lievito di birra. Disponete la farina a fontana su un piano di lavoro e preparate la pasta aggiungendo i rimanenti 60 gr di zucchero, le uova, il latte con il lievito sciolto e il burro ammorbidito. Impastate sino ad ottenere un composto omogeneo, formateci una palla e mettetelo in un recipiente infarinato a lievitare coprendolo con un panno. Lasciate lievitare per un paio d’ore. Aiutandovi con un mattarello stendete la pasta (possibilmente in forma rettangolare) ad uno spessore di circa mezzo centimetro. Coprite la sfoglia con il mix di scorza grattugiata e zucchero e arrotolatela su se stessa, avendo cura di creare un rotolo molto stretto. Tagliate il rotolo a fettine di circa 1 cm l’una e lasciatele riposare per mezz’oretta su di un piano. Friggete pochi arancini per volta in abbondante olio caldo di arachide e, dopo averli girati da ambo i lati, scolateli possibilmente su della carta paglia o carta da pane per evitare che si attacchino alla carta assorbente classica. Completate gli arancini di Carnevale, cospargendoli a piacere con le codette di zucchero colorate. Per rendere più leggeri questi dolci si possono anche cuocere in forno a 180° per 20 minuti invece che friggerli.

download-12CROSTOLI DI CARNEVALE

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00
  • 3 uova
  • 30 gr di zucchero semolato
  • 1 bicchierino di grappa
  • 20 gr di strutto
  • sale
  • zucchero a velo
  • olio di arachide per friggere

Procedimento:

Versate la farina a fontana sul piano di lavoro, unite lo zucchero semolato, lo strutto, la grappa e le uova. Cominciate a lavorare l’impasto con le mani. Una volta ottenuta una massa elastica e omogenea, stendetela con l’aiuto di un matterello, arrivando ad un’altezza di 3 mm circa. Con una rotella tagliapasta dentellata, ricavate dalla sfoglia tanti rettangoli di uguale dimensione. Fategli un taglio al centro sempre con la rotella dentellata. Cuocete i crostoli in olio bollente fino a quando non diventano ben dorati su entrambe i lati. Recuperateli con una schiumarola e passateli nella carta assorbente per asciugare dall’olio in eccesso. Spolverizzate i crostoli con abbondante zucchero a velo e servite.

imagesFRITOLE DI CARNEVALE

Ingredienti:

  • 400 gr di farina 00
  • 125 ml di latte
  • 125 ml di acqua
  • 30 gr di lievito di birra
  • 2 uova
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 200 gr di uvetta sultanina
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 bustina di vanillina (o i semi di una bacca di vaniglia)
  • 40 gr di burro
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero semolato e cannella in polvere per guarnire

Preparazione:

Intiepidite un pò di latte, metteteci un cucchiaino di zucchero e scioglieteci il lievito di birra. Mettete in una ciotola farina, vanillina, uova e zucchero. Unite il lievito sciolto nel latte, il latte restante, il burro fuso, la scorza di limone grattugiata, l’acqua, l’uvetta strizzata e asciugata e amalgamate il tutto molto bene. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, mettetelo a lievitare in un luogo asciutto coprendo la ciotola con un panno. Lasciate riposare per un paio d’ore. Scaldate l’olio di arachide in una casseruola di acciaio dai bordi alti e, una volta arrivato a temperatura, friggete poche alla volta delle noci di impasto ricavate con un cucchiaio. Una volta dorate, scolate le fritole su carta assorbente. Spolverizzatele quando sono ancora calde con zucchero semolato e cannella. Nella foto è stato utilizzato lo zucchero a velo solo per esigenze fotografiche, ma non è adatto perchè viene assorbito molto rapidamente, pertanto utilizzate lo zucchero semolato o di canna.