GENZIANELLA

GENZIANELLA4)La genzianella è il nome comune della Gentiana acauli, pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Gentianaceae. Si distingue dalla genziana maggiore per lo stelo molto corto, compreso tra 5 e 20 centimetri, da cui deriva il nome genzianella, cioè piccola genziana. E’ conosciuta anche come Genziana di Koch. Si tratta della classica genziana dal fiore blu che decora tanti parchi naturali alpini. La genzianella è, infatti, una specie protetta. Le foglie della genzianella formano una rosetta basale, dove si dipartono i fiori blu a forma di calice con l’interno screziato di verde. Questa colorazione intensa permette alla pianta di proteggersi dalle radiazioni ultraviolette, molto forti nelle zone di montagna, dove la genzianella è maggiormente diffusa. Cresce, infatti, ad altitudini comprese tra 2000 e tremila metri. Si presenta molto simile a un’altra specie di genziana, la Genziana clusii che predilige terreni calcarei, mentre la varietà acaulis cresce su terreni acidi, leggeri e ben drenati e con una buona esposizione solare. La genzianella è stata anche coltivata come pianta ornamentale per decorare aiuole e bordure. Il clima ideale per la genzianella è temperato, anche se sopporta bene temperature molto rigide. La genzianella si trova anche nelle radure boschive e non solo in quelle delle zone alpine, prealpine e appenniniche. In altre parti del mondo si trova anche in Nuova Zelanda. La genzianella fiorisce in estate, o meglio, tra maggio e luglio, in base all’altitudine e comunque dopo il definitivo disgelo.