Dimaro sei mesi dopo – il punto della situazione

Ieri sera, presso il teatro di Dimaro Folgarida, in una sala gremita, e alla presenza delle Autorità Provinciali, sì è svolto un incontro pubblico, volto a fare il punto della situazione, sull’andamento dei lavori di messa in sicurezza, di tutta la zona colpita dagli eventi dello scorso inverno. Moderatore della serata, il Sindaco A. Lazzaroni, che con un filo conduttore e contenuti per nulla scontati, ha sinteticamente ma brillantemente condotto la serata informativa, facendo da sponda ai ringraziamenti del presidente M. Fugatti e dell’Assessore G. Zanotelli e al breve intervento del sindaco di Commezzadura I. Tevini. Ampio invece è stato il tempo dedicato ai rappresentanti tecnici della Provincia tra cui il Dott. Coali Dirigente Servizio Bacini Montani P.A.T. e l’Ing. De Col Dirigente Generale UMST Grandi opere e Ricostruzione P.A.T. Questi ultimi coadiuvati da una esaudiente presentazione video, e con un linguaggio accessibile a tutti, lontano da tecnicismi assolutamente evitati per non tediare i presenti, hanno presentato il piano lavoro 2019-2021, piano che in sintesi prevede un periodo di sgombero e pulizia che coinvolgerà tutto il bacino del rio Rotian. Dopo la pulizia verranno effettuati una serie di interventi volti a ricostruire e ridondare le precedenti protezioni, con tecniche moderne e di avanguardia, mentre più a valle si provvederà alla deviazione dell’attuale corso del rio, e alla costituzione della zona di sicurezza e sfogo. I lavori al vaglio della Provincia saranno comunque effettuati con procedura di urgenza, visto che il decreto del Presidente Fugatti ha stabilito che le somme messe a disposizione, andranno destinate entro settembre. Unanime riconoscimento sul fatto che le autorità presenti siano state coerentemente oneste nel metterci la faccia, e che sopra tutto ciò che è successo quella sera maledetta, sia stata frutto di eventi imprevedibili di straordinaria potenza. Numerose sono state le domande del pubblico presente, mosso da curiosità di progetto e dalle tempistiche necessarie per il ritorno ad uno stato di normalità, accompagnate anche da un paio di interventi pittoreschi su cui però eviteremo di spendere bit preziosi. Nel congedare il pubblico il Sindaco Lazzaroni ha auspicato il celere andamento dei lavori, ha ringraziato tutti coloro che si sono adoperati, che si adoperano e che lo faranno per il futuro, a tutti i livelli e mansioni, dando l’appuntamento alle prossime manifestazioni che sostenteranno la ripresa di Dimaro. Noi con il nostro team saremo in prima fila per creare supportare questi eventi.

 

Maurizio Mora