LA COTURNICE

LA COTURNICE La coturnice (Alectoris graeca saxatillis) vive su versanti soleggiati, ripidi ed erbosi, ricchi di affioramenti rocciosi. Per secoli l’agricoltura montana e la pastorizia le hanno fornito l’ambiente ideale. Quando l’agricoltura ha visto mutare le modalità di pascolo delle greggi e di semina dei campi, con un continuo ricolonizzarsi delle piante e degli arbusti, …

Leggi TuttoLA COTURNICE

PARCO ADAMELLO BRENTA 2.0

Il Parco Adamello Brenta è il parco più esteso del Trentino e uno dei maggiori delle Alpi. Una varietà di ambienti diversi che comprendono la Val Rendena, le Valli Giudicarie, la Val di Non, la Val di Sole e l’altopiano della Paganella. Ad ovest comprende la parte trentina dell’imponente gruppo montuoso dell’Adamello – Presanella, sede …

Leggi TuttoPARCO ADAMELLO BRENTA 2.0

10 CONSIGLI PER VIVERE IL PARCO

10 consigli per vivere il Parco Riscoprire l’emozione di emozionarsi. Ascoltare il silenzio, il vento, i suoni della natura. Vivere i segreti del Parco dall’alba al tramonto. Raccogliere immagini invece che frammenti di natura. Cercare i segni dell’uomo, rispettando la cultura locale. Lasciare a casa l’automobile, usando i piedi, la bicicletta o le navette del …

Leggi Tutto10 CONSIGLI PER VIVERE IL PARCO

VAL DI TOVEL

Come si raggiunge Da Tuenno si imbocca la strada provinciale n. 14 della Val di Tòvel, che costeggia il Rio Tresenga e risale la valle fino al parcheggio in località “Capriolo”. Alla scoperta della valle La Val di Tovel è situata nel settore settentrionale del Gruppo di Brenta. Si insinua per 17km tra il sottogruppo …

Leggi TuttoVAL DI TOVEL

VAL DELLO SPOREGGIO

Come si raggiunge L’accesso avviene dagli abitati di Spormaggiore e Cavedago, nella parte meridionale della Valle di Non. Da Spormaggiore si raggiunge la località “Le Seghe” (parcheggio) da dove parte una strada forestale (segnavia n. 302). Oltre l’abitato di Cavedago in direzione di Andalo, dopo il tornante sulla provinciale all’altezza della chiesetta di San Tommaso, …

Leggi TuttoVAL DELLO SPOREGGIO

VALLE DELLE SEGHE

Come si raggiunge L’accesso dal fondovalle parte dalla zona sportivo-ricreativa di Molveno sulla sponda occidentale dell’omonimo lago (segnavia n. 319); un secondo accesso, in quota, è dalla località Pradèl, raggiungibile in automobile da Andalo o in telecabina da Molveno. Alla scoperta della valle La Valle delle Seghe è una valle di tipica origine glaciale tra …

Leggi TuttoVALLE DELLE SEGHE

VAL D'AMBIEZ

Come si raggiunge Da San Lorenzo in Banale si segue una strada asfaltata per circa 3km fino a località Baesa da dove si prosegue a piedi. Alla scoperta della valle La Val d’Ambiez, situata nel settore meridionale del Gruppo di Brenta, si sviluppa per circa 12km con asse nord-sud tra le cime dei due sottogruppi …

Leggi TuttoVAL D'AMBIEZ

VAL D'ALGONE

Come arrivare Da Stenico si segue la strada provinciale n. 34 in direzione di Ragoli fino al ponte del Lisan sul Rio Algone. Prima del ponte si imbocca sulla destra la strada asfaltata che risale la Val d’Algone. Per chi arriva da Tione e Ragoli l’accesso è sulla sinistra. Dalla provinciale n. 34, girando sulla …

Leggi TuttoVAL D'ALGONE

VAL MANEZ

Come si raggiunge Da Ragoli si segue la provinciale n. 53 per Preore e Montagne. Dalla frazione di Binio si raggiunge la località Colonia (parcheggio) dalla quale si prosegue lungo una strada forestale che poco più avanti diventa un sentiero. Alla scoperta della valle La Val Manèz è un comodo e suggestivo accesso da sud-ovest …

Leggi TuttoVAL MANEZ

VAL BRENTA

Come si raggiunge Dall’abitato di Sant’Antonio di Mavignola si seguono le indicazioni per la Val Brenta, percorrendo una strada in discesa che dopo il ponte sul Sarca di Campiglio porta al vivaio forestale e quindi all’imbocco della Val Brenta, dove si lascia l’automobile prima di proseguire a piedi. Alla scoperta della valle Uno dei più …

Leggi TuttoVAL BRENTA

VALAGOLA

Come si raggiunge Dall’abitato di S. Antonio di Mavignola si seguono le indicazioni per la Val Brenta. Superato il Sarca di Campiglio si seguono le indicazioni fino al bivio per la Valagola e al parcheggio, da dove si prosegue su sentiero in direzione del lago (segnavia n. 324). Alla scoperta della valle Da S. Antonio …

Leggi TuttoVALAGOLA

VALESINELLA

Come si raggiunge Da Madonna di Campiglio (1514 m) si raggiunge Vallesinella seguendo la strada sterrata (di circa 5 chilometri) che corre lungo il versante occidentale del Monte Spinale fino al rifugio Vallesinella, dove vi è un ampio parcheggio. Vi si può arrivare anche percorrendo l’antico sentiero che parte all’altezza della stazione della telecabina dello …

Leggi TuttoVALESINELLA

LA GEOLOGIA

Calcari, dolomia, granodiorite, tonalite, porfidi, scisti… Poche aree geografiche al mondo presentano una così grande varietà di rocce e ambienti come quella che può essere osservata nel territorio del Parco Naturale Adamello Brenta. Si tratta di un’area estremamente articolata e diversificata il cui cuore è racchiuso nella spettacolare unicità dei paesaggi delle alte quote e …

Leggi TuttoLA GEOLOGIA

ALBERI MONUMENTALI

Gli alberi monumentali del Parco Naturale Adamello Brenta sono alberi maestosi e secolari. Spesso si trovano in luoghi inconsueti per la specie di appartenenza. Eroi del passato, guerrieri del presente, avamposti della vita, protagonisti della storia e della leggenda sono punti di riferimento per uccelli, pastori, soldati, alpinisti e camminatori della montagna.Frequentemente segnati nel tronco, …

Leggi TuttoALBERI MONUMENTALI

LE FORESTE

I boschi di aghifoglie Il verde mantello dei boschi di conifere è il tratto predominante e più caratteristico della copertura forestale del Parco. Una costante del paesaggio che richiama alla mente i selvaggi ambienti primigeni, ma anche una risorsa con la quale le comunità delle valli hanno intessuto un legame indissolubile. I boschi di conifere …

Leggi TuttoLE FORESTE

LA FLORA

La ricchezza e la varietà della flora e della vegetazione che si incontrano nel Parco Naturale Adamello Brenta non trovano paragoni che in poche altre zone dell’Arco alpino. La presenza di due distinti settori con differenti caratteristiche geologiche (le rocce calcareo-sedimentarie del Gruppo di Brenta e le rocce intrusive cristalline dell’Adamello-Presanella) ha favorito lo sviluppo …

Leggi TuttoLA FLORA

IL SALMERINO ALPINO

Il salmerino alpino (Salvelinus alpinus) è un pesce di medie dimensioni e forma affusolata molto simile alla trota, che appartiene alla Famiglia dei Salmonidi. Presente negli ambienti di alta quota, dove colonizza le acque limpide e fredde dei laghetti alpini, la specie è diffusa nella parte orientale dell’Arco Alpino italiano. Essa riveste un’elevata valenza naturalistica, ecologica ed economica, …

Leggi TuttoIL SALMERINO ALPINO

LA FAUNA

Il Parco Naturale Adamello Brenta gode di unaricchezza faunistica straordinaria, grazie all’integrità e varietà ambientale del suo territorio. Nell’area sono presenti tutte le specie caratteristiche delle Alpi, tra le quali spicca l’orso bruno (Ursus arctos), animale simbolo del Parco giunto sull’orlo dell’estinzione e oggi in espansione grazie ad un appositointervento di reintroduzione. Assenti gli altri “grandi …

Leggi TuttoLA FAUNA