ZENZERO

Lo zenzero è molto apprezzato in cucina come spezia e dall’industria alimentare come pregiato aromatizzante (con lo zenzero, ad esempio, si produce la bevanda conosciuta con il nome di ginger ale), ma possiede anche interessanti proprietà medicinali. In commercio si trova in forma di radice fresca o essiccata, ridotta in polvere o in forma di estratto. …

Leggi TuttoZENZERO

ZAFFERANO

La spezia chiamata zafferano si ricava dagli stigmi del fiore di Crocus sativus, appartenente alla famiglia delle Iridaceae. Pianta erbacea perenne, che può raggiungere un’altezza di 30 cm., nasce spontanea in Asia Minore e nell’Europa orientale, ma è coltivata con successo anche in Italia, dove esistono colture estese nelle Marche, in Abruzzo e in Sardegna. Altre …

Leggi TuttoZAFFERANO

VANIGLIA

La vaniglia (Vanilla planifolia) è un’orchidea originaria del Messico che dà frutti commestibili: i baccelli. I baccelli della vaniglia possono raggiungere i 30 cm di lunghezza e, una  volta colti, vengono fatti fermentare ed essiccare. Esistono diverse piante della vaniglia, tra queste la pregiata vaniglia Bourbon, dell’isola Réunion e del Madagascar, e la vaniglia Tahiti, dai baccelli …

Leggi TuttoVANIGLIA

TIMO

Il genere Thymus appartiene alla famiglia delle Labiateae e comprende circa 350 specie di piante tra le quali il timo comune(Thymus vulgaris) originario del Mediterraneo Occidentale. Il  Thymus vulgaris è molto diffuso sul territorio italiano, presente allo stato spontaneo o coltivato e, assieme al Thymus serpillum (noto come serpillo o timo cedrato), è il più utilizzato …

Leggi TuttoTIMO

SALVIA

Le foglie della salvia contengono principi amari, acidi fenolici, iflavonoidi e un olio essenziale (contenente tujone, cineolo,borneolo, linalolo, beta-terpineolo e beta-cariofillene). I flavonoidi (luteolina, salvigenina, genkwanina, cirsimaritina ed ispidulina), con svolgono un’azione estrogenica. La salvia viene, infatti impiegata in tutti i disturbi femminili come la sindrome premestruale e contro i disturbi della menopausa (in particolare le …

Leggi TuttoSALVIA

ROSMARINO

Nel genere rosmarino oltre il Rosmarinus officinalis esistono numerose varietà che si differenziano per la maggiore o minore presenza di olio essenziale e per il portamento. È una pianta arbustiva perenne che raggiunge altezze di 50-300 cm, con radici profonde, fibrose e resistenti. Possiede fusti legnosi di colore marrone chiaro, prostrati ascendenti o eretti, molto ramificati. Le …

Leggi TuttoROSMARINO

RAFANO

La radice del rafano, grattugiata e ridotta in salsa, possiede alcune proprietà salutari e curative: Stimolante gastrico (l’olio essenziale, fortemente aromatico, favorisce la produzione di succhi gastrici, aiutando la digestione e stimolando l’appetito); ottimo integratore di vitamina C (visto che il rafano ne contiene buone quantità). Il rizoma e la radice del rafano conservano le …

Leggi TuttoRAFANO

PREZZEMOLO

Il prezzemolo (Petroselinum sativum) è una pianta erbacea biennale che appartiene alla famiglia delle Apiaceae, con robusta radice a fittone bianco giallastra e carnosa. Le foglie sono lungamente picciolate, disposte a rosetta, di colore verde scuro, completamente glabre e hanno un contorno triangolare frastagliato, possono essere bipennatosette o tripennatosette. L’infiorescenza è un’ombrella formata da una cinquantina di …

Leggi TuttoPREZZEMOLO

PIMENTO

Le bacche di pimento sono i frutti essiccati della Pimenta dioica, una pianta della famiglia delle Myrtaceae originaria della Jamaica. “Pimento” in spagnolo significa pepe. Questa spezia è stata così chiamata perché in origine fu scambiata per del pepe poiché le bacche sono molto simili, anche se quelle del pimento sono più grandi. In Europa è conosciuto …

Leggi TuttoPIMENTO

PEPERONCINO

A livello terapeutico, la sua prima funzione è quella di favorire la secrezione di succhi gastrici e facilitare a digestione. Il peperoncino migliora la circolazione, è un ottimo cardioprotettivo, ha proprietà di vasodilatatore anticolesterolo. Consente ai capillari di rimanere elastici e migliora l’ossigenazione del sangue. Queste funzioni si devono agli acidi grassi insaturi presenti nel seme, …

Leggi TuttoPEPERONCINO

PEPE ROSA

Il pepe rosa in realtà non è davvero pepe. A differenza infatti di pepe nero, bianco e verde, che sono i frutti (differentemente lavorati) del Piper nigrum, il pepe rosa è il frutto di una albero sempreverde chiamato Shinus molle, originario dell’America Latina. Il frutto che nasce dallo Shinus molle ha il caratteristico colore rosae somiglia molto nella …

Leggi TuttoPEPE ROSA

PEPE NERO

Da una particolare lavorazione dei frutti del Piper nigrum, una pianta della famiglia delle Piperaceae originaria dell’India, si ottiene la spezia che conosciamo come pepe nero. Dagli stessi frutti, attraverso procedimenti di lavorazione diversi, si ottengono anche altre specie di pepe: il pepe bianco e il pepe verde. Quello che chiamiamo invece pepe rosa è il frutto …

Leggi TuttoPEPE NERO

PEPE DI CAYENNA

Il nome pepe di Cayenna in realtà non indica un pepe ma una specie di peperoncino della pianta Capsicum annuum, probabilmente la più coltivata al mondo che, oltre alla varietà di Cayenna, comprende anche il peperoncino comune diffuso in Italia. Il nome Cayenna deriva dal nome della città della Guyana francese e spesso viene erroneamente usato …

Leggi TuttoPEPE DI CAYENNA

PEPE BIANCO

Il pepe bianco è ricavato dalla lavorazione dei frutti del Piper nigrum, una pianta appartenente alla famiglia delle Piperaceae dalla quale si ottengono, attraverso diversi procedimenti, anche il pepe nero e il pepe verde. Per la produzione di pepe bianco, le bacche del Piper nigrumvengono colte quasi mature (quando appaiono grandi e rossastre) e vengono messe a …

Leggi TuttoPEPE BIANCO

PAPRIKA

La paprica o paprikaè una spezia che si ottiene dalla macinazione del peperoncino, fatto seccare e privato della parte bianca interna. La parola deriva dall’ungherese e significa appunto peperone. L’Ungheria ne è la patria per eccellenza. Il peperoncino, che appartiene alla famiglia delle Solanaceae, è stato introdotto in Europa proprio dagli ungheresi, che a loro volta …

Leggi TuttoPAPRIKA

ORIGANO

L’origano ha proprietà medicinali indiscutibili, contenute nelle sommità fiorite. I suoi fiori contengono un olio essenziale formato da varie sostanze aromatiche (terpinene, timolo, carvacrolo), che sviluppano un particolare e inconfondibile sapore forte e penetrante. Le sostanze aromatiche contenute nell’olio essenziale dei fiori della pianta di origano esercitano alcuni benefici effetti: Favoriscono la digestione, stimolando le secrezioni …

Leggi TuttoORIGANO

NOCE MOSCATA

La Myristica fragrans è un albero originario dell’Indonesia che cresce nelle regioni a clima tropicale. I frutti della Myristica fragrans vengono commercializzati come spezie: il seme è la noce moscata, mentre il rivestimento carnosoche lo ricopre è il macis (spezia poco utilizzata nel nostro Paese dal profumo simile alla noce moscata).  Proprietà e benefici della noce moscata La …

Leggi TuttoNOCE MOSCATA

MENTA

Si conoscono oltre 600 varietà di menta. La pianta tende infatti a incrociarsi spontaneamente dando origine a nuove varietà. Erba profumatissa, è molto usata nelle caramelle, nei chewing gum, negli sciroppi e nel dentifricio. Viene inoltre utilizzata in molte preparazioni medicinali e nei detergenti per l’igiene intima. Proprietà e benefici della menta La menta è rinfrescante …

Leggi TuttoMENTA

MAGGIORANA

La maggiorana è coltivata per usi medicinali industriali. Di questa pianta si usano le sommità fiorite lasciate essiccare: si tagliano i rametti e, legati a mazzi si appendono all’ombra in un posto ventilato, poi si conservano in sacchetti di carta. Si usa conservare separatamente le sole foglie (maggiorana monda) o le sole infiorescenze (maggiorana bulla), in …

Leggi TuttoMAGGIORANA

LIQUIRIZIA

Menzionata nel primo erbario della medicina tradizionale cinese, la liquirizia è usata in Asia da circa 5.000 anni per curare tosse, intossicazioni alimentari e disturbi al fegato, mentre in Europa è stata introdotta solo nel XV secolo dai frati domenicani. La liquirizia è digestiva, diuretica, antinfiammatoria, espettorante e protettiva della mucosa gastrica. Indicata contro tosse, mal …

Leggi TuttoLIQUIRIZIA